L'escursione alla chiesetta di San Valentino

Riprendiamo dalla brochure di Gargnano un’interessante proposta di escursione che vale la pena di eseguire, pur con qualche difficoltà, ma la soddisfazione alla fine sarà grande, per celebrare la primavera.

Da Sasso, frazione di Gargnano (Q.550), si prende la strada bassa che passa sotto il paese puntando verso la località Sisèngla (segnavia n.30). Dopo aver attraversato una zona terrazzata, si supera una prima valletta dove finisce la strada e, proseguendo su sentiero, si raggiunge un secondo avvallamento sovrastato da rocce rossastre disposte a corsi regolari, rimontando subito dopo un dosso affiancato da un evidente traliccio.

 

Qui si prende la deviazione a sinistra, in decisa salita. Anche se, rivolgendo lo sguardo verso l’alto, quella di arrampicare sembra l’unica possibilità, man mano che ci si avvicina alla parete il percorso si dipana aggirando le rocce più impervie, sfruttando gli scivoli rocciosi che offrono facili appigli, e rimontando il pendio su pendenza accentuata ma non proibitiva. Il sentiero, dopo poco il bivio, porta a una pietraia; dopo averla aggirata dal basso, si notano qua e là delle scritte curiose sulle rocce: Micro, Elena scontrosa, Topolino... nomi di fantasia che segnalano le vie di arrampicata sportiva, allestite da giovani appassionati sulle pareti più impegnative. Non è naturalmente il nostro caso, per cui continuiamo seguendo la traccia e i segni bianco-rossi del percorso normale. Nei punti più esposti la fune aiuta a procedere in sicurezza; dopo un tratto su facili roccette, ecco che il primo sperone roccioso è superato. Da qui possiamo ammirare in tutta la sua vastità il lago.

Gargnano tra arte e storia - visite guidate gratuite

 

chiese gargnano

Da luglio a settembre il Comune di Gargnano inseime all'Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Comunale organizza delle visite guidate gratuite

CHIOSTRO E CHIESA DI SAN FRANCESCO

CHIESA DI SAN GIACOMO DI CALINO

CHIESA DI SAN PIER D’AGRINO DI BOGLIACO E SANTO CROCEFISSO

CONVENTO DI SAN TOMMASO

Gargnano

Poche sono le località che, come Gargnano, posta lungo la "Riviera bresciana" sulla sponda occidentale del Lago di Garda, hanno conservato fino ai nostri giorni l'aspetto antico, impresso dai secoli passati, dove la vita moderna e rumorosa sembra essersi fermata davanti alle porte di questo centro. Ville padronali e case rustiche, antiche chiese e pittoresche limonaie caratterizzano l'abitato dove natura e architettura si fondono, formando il tipico paesaggio gardesano tanto vagheggiato dai turisti nordici. Sorta probabilmente già in epoca romana, Gargnano ebbe dal 1427 un periodo di fioritura quando fu sotto la denominazione veneziana. Subì bombardamenti da parte degli Austriaci nel 1866 durante la terza guerra d'Indipendenza ed ebbe un ruolo importante anche nella più recente storia. Infatti nella Villa Feltrinelli dimorò Mussolini dopo l'8 Settembre 1943, allorché dette vita alla "Repubblica Sociale Italiana" detta anche "Repubblica di Salò" che doveva durare fino alla Liberazione avvenuta nell'aprile 1945. Da Gargnano una strada porta al Lago d'Idro attraverso paesaggi splendidi con meravigliosi panorami; si sale per tornanti fino a Navazzo, per poi penetrare nella Valle Toscolano; qui la strada costeggia per 5 km il lago artificiale di Valvestino e raggiunge le tre frazioni che costituiscono il villaggio di Capovalle in posizione pittoresca. Da qui una strada costruita da poco scende a Idro (km 36 da Gargnano). Il territorio comunale di Gragnano fa parte del Parco dell'Alto Garda Bresciano, istituito nel 1989.

 

Curiosità del luogo e dintorni:

La chiesa di San Francesco del '200, più tardi rimaneggiata. Nell'interno dipinti di Andrea Celesti. Molto suggestivo è il chiostro dell'antico convento dei Francescani con interessanti capitelli, pietre tombali romane e un portale rinascimentale scolpito. La chiesa di San Giacomo de Calì del XII secolo, affrescata, s'innalza alla periferia dell'abitato, in posizione solitaria sulla riva, a nord della Villa Feltrinelli. Villa Bettoni a Bogliaco del '700, costruita su disegno di Adriano Crisofali, p uno dei palazzi più fastosi del Benaco; nell'interno una pinacoteca con opere di Andrea Celesti, del Canaletto, di Guido Reni e preziosi mobili di epoca. Mediante due passaggi sopraelevati è collegata con il settecentesco parco "all'Italiana", che si apre sul lato opposto della strada.

 

Passeggiate ed escursioni:

A Muslone, 463 m, con una strada che corre in alto parallelamente alla Gardesana, passando davanti alla chiesa di San Gaudenzio e ai piedi della parete scoscesa della Cima Comèr, si raggiunge questo villaggio in bellissima posizione, ore 1.30. A Fornico, solitario paesino rustico con vecchie case ed angoli pittoreschi, si giunge da Bogliaco per una strada stretta che si snoda attraverso oliveti e vigneti, 30 min. Da Fornico alla Chiesa di Madonna di Supina, 15 min. A Gaino, da Bogliaco, passando per Fornico, si raggiunge la località posta sopra Toscolano, ore 2. A Navazzo, 485 m, Sasso, 531 m, Liano e Formaga, 587 m, quattro piccole località pittoresche, aggrappate alle pendici sopra Gargnano, da cui si possono ammirare stupendi scorci sul lago; da Bogliaco in ore 2. Alla Cima Comèr, 1281 m, che , con una ripida parete alta 400 metri, precipita sul Garda: da Navazzo (a piedi passando per Fornico, in ore 1, oppure con la macchina prendendo la strada panoramica di Valvestino, circa 9 km) si giunge a Sasso; poi, con una mulattiera ripida, a Razzone e da lì alla vetta, affascinante punto panoramico sul Garda e il Monte Baldo, da Navazzo, ore 2,30 (facile). Dalla Cima Comèr al M.Denervo, 1461m, 45 min.

 

Estratto dalla Guida turistica KOMPASS n° 102 "Lago di Garda Monte Baldo"       

Acquistate online le cartine KOMPASS prima della Vostra vacanza per scoprire tutti i sentieri da praticare a piedi o in bicicletta, dove godere di viste mozzafiato e scoprire i gioielli dei dintorni più nascosti. La più vasta gamma di cartine escursionistiche del mondo.



indirizzi utili

  • Carabinieri: Carabinieri Comando Stazione Gargnano 90, Via Della Liberta' - 25084 Gargnano (BS) · Tel.: 0365 71000

  • Guardia Medica: Guardia Medica · 2, Via Repubblica - 25084 Gargnano (BS) · Tel.: 0365 71114

  • Ospedale più vicino: Azienda Ospedaliera Di Desenzano Del Garda Distretto Socio Sanitario  · 2, Via Repubblica - 25084 Gargnano (BS) · Tel.: 0365 71064